Draghi:effetti sulla borsa

03.02.2021

La credibilità di Draghi quali settori può favorire

Draghi, subito un aiuto allo spread

Si, oggi, lo spread è in netta discesa; così come ieri dopo l'annuncio dell'incontro Mattarella-Draghi.

É già in atto il toto ministeri con indescrizioni.......sorprendenti. Ma staremo a vedere.

Ma ciò che può essere importante è che Draghi è stato voluto dal mondo intero: da alcuni partiti (forse tutti in realtà vista la situazione), dall'Europa, dalla Cina e dagli Usa, soprattutto, senza Trump.

Alla fine della riunione dei 30 Draghi fu molto chiaro: si deve stampare denaro e fare debito senza limiti per sostenere l'economia. Dopo la pandemia la tragedia sarà peggiore. E ancora: basta sussidi e soldi a imprese che non ce la fanno.

In una situazione così prospettata è evidente che lo spread calerà e che il denaro arriverà sotto forma di debito continuativo. Le banche trarranno beneficio ( guarda caso) da tassi bassi, spread in calo e denaro in quantità. Ovviamente, stiamo parlando di breve periodo, di tappare i buchi che già esistono, ma non di soluzione ai problemi che restano.

Stessa cosa per industriali e per le aziende indebitate come telecom ed enel, ad esempio, che avranno una boccata d'ossigeno e ridurranno la tensione finanziaria.

Anche gli assicurativi stracolmi di Btp potranno beneficiarne e, probabilmente, il risparmio gestito.

Tutti effetti di breve periodo, poi ci sarà, la realtà, ciò che verrà realmente fatto dal nuovo governo e le conseguenze che ci saranno.

Draghi è un banchiere, considerato bravo e come tale viene premiato, pensando anche che possa spendere meglio del governo precedente i soldi che l'Italia riceverà dall'Europa.

Draghi, dobbiamo ricordarlo, viene per fare ciò che i partiti non potevano e non volevano fare; e non sarà una passeggiata. Ammesso che riesca a farlo.

Anche in questo caso, difficilmente si faranno le cose strutturali che servono al paese, ma probabilmente si farà ciò che il mondo chiede: usare i patrimoni degli italiani e se ci riuscirà fare delle riforme che possano stravolgere questo paese. Alla fine Monti fece solo la prima parte.

Adesso si comincia, entriamo in acque agitate nelle quali qualcuno, e non pochi, ne uscirà peggio di quanto possano pensare. Ho la sensazione che questa euforia sia eccessiva. Ma si spera sempre.

Guadagni  se  investi  in  ciò  che  è  sottovalutato